sabato 21 giugno 2008

Balzac, scrivere per fame


Honoré de Balzac ( 1799-1850), tra i più famosi e importanti scrittori francesi, è l'autore del ciclo denominato "Commedia umana", una serie sterminata di romanzi che rappresentavano la società del tempo in modo "realista", tanto che Engels, il "collaboratore" di Marx, ammetteva di aver conosciuto la borghesia e il capitalismo meglio dai suoi libri che dagli studi specialistici. Ma perchè Balzac ha scritto così tanto? Il romanziere francese era perseguitato da problemi economici, che l'hanno spinto a fare anche il tipografo e l'editore, e siccome per i feuilleiton (romanzi d'appendice che uscivano a puntate sui giornali) era pagato un tanto a parola, era "condannato" a essere prolifico e prolisso: così che si dilungava spesso eccessivamente nelle descrizioni compiute.

Nessun commento: