lunedì 5 maggio 2008

Ninetto e Totò



Quando, nel 1965, Pier Paolo Pasolini si reca presso l'abitazione romana del Principe De Curtis ( in arte Totò), accompagnato da Ninetto Davoli, il celebre comico li riceve con aria circospetta e con un lieve accenno di disgusto per l'informale abbigliamento di Davoli ( aveva anche i jeans strappati).
Dopo aver ascoltato il progetto cinematografico che voleva come protagonisti Totò e Ninetto Davoli, il Principe ancora perplesso, congeda i due visitatori. Ma subito dopo si fa portare del Flit dalla moglie per disinfettare poltrone e divani dai microbi e dal cattivo odore che secondo lui aveva lasciato il giovanissimo Davoli.

Nessun commento: