domenica 13 aprile 2008

Le visioni di Kandinkij


I primi anni del secolo scorso furono ricchi di esperienze artistiche che rimettevano in discussione il ruolo dell'arte. Il periodo tra il 1900 e il 1915 è caratterizzato quindi dalle avanguardie artistiche del Novecento che sperimentano nuovi mezzi espressivi. Nasce in questo periodo, dalle intuizioni di Kandinskij, l'Astrattismo.
In un aneddoto l'artista spiega come l'oggetto scompare dalle sue opere:

Un giorno Kandinskij, tornato a casa, vide nella penombra un quadro che apparve ai suoi occhi di una bellezza indescrivibile. Non riusciva a leggere il soggetto, era incomprensibile. Di chi era questo quadro? Era proprio un suo dipinto che era stato appoggiato, sottosopra , a una parete della stanza. da allora, quello che è stato riconosciuto il creatore dell'astrattismo, comprese che l'oggetto distraeva dalla bellezza spirituale delle forme e dei colori.

Nessun commento: